Sergio Caputo

Brioche, Cappuccino

Sergio Caputo

LETRA

Son qui da una settimana
ma qui di lavoro non ce n'è...
è proprio una cosa strana
la gente mi guarda come se....

Mi scusi signorina servirebbe mica mezzo chilo di Jazz...
sono appena sceso dal cielo,
gloria e veleno e questo cuore che fa "dadadadaddadaddà"...
Sono appena evaso dalla zona blu
e ho come un'orchestra nella testa e non la smette più...

brioche, cappuccino
brioche, cappuccino
brioche, cappuccino
questo è l'importante non scordarti mai...
brioche, cappuccino
brioche, cappuccino
brioche, cappuccino
bar della stazione inverno '95...

Di notte non dormo mica
e mettermi a urlare non si può...
è un vicolo senza uscita,
la chiamano vita e invece no....

Mi scusi signorina c'è un locale, una cantina
almeno un lurido bar?
con un po' di musica bella
strappa budella
che ballare ti fa, anche se tu non vuoi.
Ci ho sputato l'anima a venir quaggiù,
prima l'inverno poi la nebbia e adesso pure tu...

brioche, cappuccino
brioche, cappuccino
brioche, cappuccino
questo è l'importante non scordarti mai...
brioche, cappuccino
brioche, cappuccino
brioche, cappuccino
bar della stazione inverno '95...

Comparte si te ha gustado