TUTTI ASSOLTI

Talco

Letra de la canción

Tra i baluardi del progresso e della proprietà
Un uomo cerca nella giustizia la sua libertà
Ma la giustizia è un’insana e assurda utopia
Rinchiusa negli scranni di finanza e di economia

Famiglie affrante la corruzione ora è la civiltà
La rabbia e un pugno chiuso inseguon dritte la verità
I sogni lacerati in un’aula di tribunal
Due volte uccisi dal capitale transnazionale

Suonano le sirene
Vanno a morte gli operai
Vedono ma fan finta di non sapere
Magistrati e usurai

Si compiace il padrone
Loda la sua impunità
Ma chi striscia sopra i corpi delle persone
Mai al sicuro sarà

Marghera 2 novembre, un velo di sangue scende sulle strade,
la dignità di 160 operai calpestata dai padroni del lavoro.
Per quanto ancora le catene della morte terranno legata la nostra giustizia?
Quante vite ancora marciranno dietro l’impunità dei porci signori degli affari?
fuente: musica.com

Letra añadida por: whatitsyourname (#6.902)

Talco
Valora la calidad de la letra

Compartir 'Tutti Assolti'

compartir en facebook
compartir en google plus
compartir en twitter
Enviar letra a un mail
Imprimir letra
ir a arriba