MATTINATA

Mark Vincent

Letra de la canción

L'aurora di bianco vestita
Già l'uscio dischiude al gran sol;
Di già con le rosee sue dita
Carezza de' fiori lo stuol!

Commosso da un fremito arcano
Intorno il creato già par;
E tu non ti desti, ed invano
Mi sto qui dolente a cantar.

Metti anche tu la veste bianca
E schiudi l'uscio al tuo cantor!
Ove non sei, la luce manca;
Ove tu sei, nasce l'amor.

Commosso da un fremito arcano
Intorno il creato già par;
E tu non ti desti, ed invano
Mi sto qui dolente a cantar.

Ove non sei, la luce manca;
Ove tu sei, nasce l'amor.
fuente: musica.com

Letra añadida por: ApoloD (#591)

Mark Vincent
Valora la calidad de la letra

Compartir 'Mattinata'

compartir en facebook
compartir en google plus
compartir en twitter
Enviar letra a un mail
Imprimir letra
ir a arriba