MUSICA.COM > C > Letras de Clementino > Letra Viene e Va Lato B

LETRA VIENE E VA (LATO B)

What's real? We need reality, individuality, not suckers! Gone for a sana weed

Liquefation volo solo tra conifere e fero
Fiero del patema rema dove il vento muore
Ora è nel disgusto sussultore transitivo
Spasso passivo tu temi che, temi che
Ti vengano a capire datemi la linea per la salvezza
Là dove le nuvole frivole spesso non son
Da quanto dicono nella libertà
Contorti riporti, sopportati, portati in là
L'anima latita dove nasce il bagliore nel tram-busto
Freshlins come pustole, arterie ere per la necessità
Datemi del thalità cu mì
Dici che scià numi ma qui non li riassumi
E ti consumi nelle mie mani
Presso prostituzione e luminosità
Penso che sia un sitar tale come pare
Are per andare via di qua
Atti di propulsione a profusione
Quando viva è la passione
Come la lacerazione dell'imene quando viene e va

Cerco l'appiglio su cui mi ripiglio, vivo nel chiasso
Che viene e va come l'esperto che mi dice a chi assomiglio
Va via quel lasso in cui mi rilasso
Viene la moda che buca e colora la pelle di tuo figlio
Passo passo m'assottiglio
Così soltanto passo dentro al nascondiglio
Intasco orgasmi e sborso amori
Impasto chiasmi e do bagliori
Alla tua anima a meno che la tua anima
Non vada in sollucchero già con Baglioni
O peggio Zucchero
Che viene e va dalle radio con le canzoni per le belle stagioni
Cagioni zero emozioni, sto impassibile
Nella mia stanza che ormai è irriconoscibile
Vengono a galla conclusioni
Se vanno a puttane le concussioni
Con cui ti sei fatto il dirigibile
L'intangibile non lo so stringere
Dire che questa vita ch'è ingestibile
Per chi viene bene come una donna che sa fingere
E va a male come un amore impossibile

musica.com
Mi porto in giro tra le giostre dove guardo solo
Mi vedo il viaggio da fermo in testa faccio scalo
Parto per dove ero
Certo che già respiro quello che ho di là
Ed è di là che vado
Comete come te, come si mette
Chiamate sul net chiaro di notte
Parole distratte per poesie dirette
Brucio cene come briciole assieme alle braciole
Sulla brace abbracciale
Bacio rime e impiccio nuvole
Descrivo versi che intreccio come anelli su un bracciale
Schiaccio su quello che sale
Non è reale, non si sa, immateriale o materiale
Rap che viene rap che va su ogni testo
Storie che variano il tempo su cui investo
Si affaccia il libro che tengo nascosto
Muovi un poco la capoccia e il busto sul beat
Se ti piace come suona il beat col resto

Vene e va comu veleno ca tengo in cuorp a na vita
Saccio ca quanno va stong a marajà
Quanno vene c'ha facc da magg
Ma stu rap nun me ra mangià
Già ra ma tine ca m'ha già sciallà
To porto a cavallo e ritorn
Leggendari, Clementino e Dj Gruff lyrical drugs
Napoli bros, nguoll a chi sta ca scarpa ca marca
A grapp e barca, vacca polacca inda barca
M'acchiapp ca faccio throw-up
Faccio e blitz per televisione
Vestuto a cantante elegante per te fa na canzuone
Sai com'è psycho rap vire come sto
Iena White video mind, tiene a capa a mega drive
Sfitto o mic e mo sparto co chi c'ho vò
Sa ragiuna cussì a fratellì
Veneno e vanno pure inguoll
A chi 'n teneno manco i pannett passa paura
Ma che facce ingiallit
Ca fumi inde tiro ca fanno tiro ca fune ca vita
Dossi dal doffin dal sit, che frate re mì?
Spremo core inguopp a carta quando scrivo e canzon
Come fore fatta na prete fumo inguopp o cazzon
Accussì carono e parole, carne hip-hoppariuole
Chi se piglia o munno tenne cocc mut motivazione

Sommerso in un viavai viene e poi va
La lava lava la città
Catania stanotte è bellissima
Gli occhi illuminati di poesia
Fa che poi sia voce a dare luce alla tua via, Maria
Non mi guarda ha chiuso gli occhi
Patteggio coi forti cerco soluzioni ad enigmi irrisolti
Capovolgo i torti sorridendo a volti storti
Continuando a fare i conti
Con chi vuole uccidere i miei sogni
Obiettivi nitidi vanno oltre i limiti
Itinerari meravigliosi
Mani che accarezzano i muscoli più nervosi
In simbiosi con l'aldilà
Mi dicono che chi mi apprezzerà non mi prezzerà
E se sarà buio lo diranno le sirene
In questo va e viene sto nel bene
Tacito nel magico, placido col piacido
Signori mi si affaccino
Ha inizio lo spettacolo

Bell'è viene ne val la pena
E scrivo ca penna penna ca me fa
Pien e nobiltà e stress
Come Messner lo giuorno viene e va
Appiccia a cannella, me ne ia
Sant ca te spurtoso come vierm rinte mela
Frate ma vide ca vengo come a nu torrent lent
E teng e manteng argini
E mante ca manco fossimo fulmini
Fore o munn è less
Jamme ià tiemp è poc
E vienne e va facite ampress
E viene e va stu penziero
Mess ca sotto sta tanta compless, pessim'idea
Sawerio avere ca ca si nun mai vene mai va
È come aver prima ra B nun
Ci sta nient a fa
Prima tu tu che poi me arrà!

Perché la vita è una
Perché la vita
Chi emana la fortuna
Forse fortuna avrà
Perché la vita è una
Perché la vita
Chi emana la fortuna
Forse fortuna avrà

Gara tra urani mentre la mente degli umani
Si estende-ndo i limiti del cosmo in progressione
A 3 per 30 6 chi-lometri orari per 10 alla 7
Territori verbali liberati dai sensi
Aggirano nei deserti titubanti
Privi di vista sui bordi di un gradino che dà su un abisso
Balaustra su un dipinto con luna
Radura a ridosso di un colle in cui il cristo dispiega
Sei zam-pelose scernendo fune scende Gran Madre ragno dei cieli
La vedi la trama? là vede la brama ora che la comprende
Può toglier le bende alla dama fortuna
Scoprendone un'assenza di occhi us-erratura
La porta del volto torneranno a girar
Riaprendo un sorriso sua chiave
Esercizio di senso, astrazione del flow
Emissione di flusso dal flore più basso di effe
Nave del sen sui flussi di
Ti increspano in flutti di esse
O esse oso so o e se

La vita è un bangin-jumping
Cerchi ganja ma con Gigi prendi ganci inciampi
Troppi idioti come Jackie Chan
Mo sto coi bronchi infranti
Da cilùm e blunt caricati con cura
Irritati dagli sbirri, pupille come spilli
Per questo si ha paura
Per strada troppa coca, poca droga pura
È un impero di ero sotto un cielo di Giuda
Poi chi sgarra talvolta è travolto dai barracuda
Barricate dalle gradinate ai bar
Faccio barbecue di divise blu
Ho i radar per la spazzatura
E poi pochi contenuti campo in mezzo a teste storte
Sono tempi cupi in cui vai in trance come Woopi Goldberg
Con Gino sudi, stai alle corde
Violento come Kubric
Con me vedi stelle più di Goldrake

Cerco ancora ispirazione
E mentre pensi che è futuro è già passato
Il presente manco all'appello
Ho un cappello per tenermi caldo ogni pensiero
In caduta fra le nuvole e il suolo
Che benvengano i secondi ma già piango perché se ne vanno
Dieci round in 3 minuti è per sapere quanto valgo
Risalgo un milione di scale
Chi risponde si sposta o rimane sul vago
È una parabola di vita in mezzo ai turni
Tra infiniti ritorni di fiamma
E non riposi con calma quando toccano i notturni
Cicileo! Ah, non fumi?
Qui si vive come bruti perchè Itaca è lontana
E in più il viaggio non risana se è fatto contro i numi
Lumi che spariscono come i miei appunti
Dimmi dove vanno le cose che perdi
I conti tornano solo se finti
O hanno già fatto la fine di Ellis
Si ci mettesse na firma (sang de crist!)
La mia mista non fa grumi finchè la vista non fa scherzi
Non mi fido di sovrani sedicenti illuminati
Le poltrone vanno e vengono per sti somari
Beh magari mi capisci o mi conosci
Come Vitra maschere per vendicarmi

Per me nun se stabilisc
E volt son misteri anche se re t'abbilisc e s'inserisc
Liscio fori piscio e core inna rissa tra animal
Tra frate e sora in totale conta 10 ell'ora
Ramm a lott godi moda
Particolare batte ma nun specie si sto male articolato more
E in un maremoto in miezz a nu maremoto
Ingopp a un'onda chi care ingopp a n'ata chi arrevota
Ma raccumand dice mammà, come vene se ne va Mimmì nun t'allarmà
Burdell inda sta capa come a Chinatown
St'ero appress a ma n'amic ca c'hai na cann
Ma era nu mec chimicone a te ca becchi de dess
Pecchè in gara ro fess desti n'ata opinione
Si stai co no scuro me vest forse pe mezza mi
Pure si si buono sicuro te test in miezz a vì

'A vita è ambigua, te trovi in miezz ai bivi
Pigli e scrivi e scrivi perfidie e fastidio se fai o rap assiduo
Te sienti effimero annanzi a cose difficile
A far canz fai ridere la chance è cara ma poi t'abitui
Tipo fetazz fanno a gara col libero arbitrio
Vonno fa i pazz ma sò scars valgon na pisciazz
Cu n'addett ai mazz fanno a cazzott
Inda nu spaz vanno annanzott
Fanno i brò i so' rimasto antico
Ca storia è strana mentre vene e va, poi sienti rime ca
Te lassano e te passa gene te fai sfrantumà
Se ammazzano e capate storte e chiasso in quantità
I faccio u passo longo incasso al massimo pe fa ccusà
In sala parto stanno i meglio matt
Ca pa fett lingue a fette pronte a fa marchette pa notorietà
Grillett in capa a minaccià, diresti chillu là
Di siette ott anni fa
Ca sola differenza ca m'aggia sfugà


Ingopp a chello ca sent
Ramett ramment sta a merd me perd
A n'atu continent rest incontinent
E continuo ingopp a n'atu frangent
Quatto pass re guard torno a casa chiù tard
Cu na base mutant cu na cassa e rullant
Campa coi cramp, canta che capa re capa calata
Ca n'ata iurnata è passata
Pe cchi n se sape e salata ca'n se campa e serata
Rime sciete insierrata coi sord cuntata
M'aggiu scurdata, da maggio ad oltraggio
Il paesaggio zumpata rapinata a n'ata
Tu cuntruollo co cane ca frate carnale
Carene arrestate ro Stato, stivale magnata
Stipate e manette Ramett manomett sti lat
Confine minato ca chine pirate ho cuntato nu fine mirato

E vene e va sta pena, chiu tene o detto leva
E stu sapuore e merda in bocc è meglio cu li vò cu mie
Tanto dura poco a luce e notte chi insicuro brucia o cuotte
E n'è sicuro de chello che cielo ce porta in bott
Su su dei corpi ammassati, ca paura do futuro mò ranno a colpo o passato
Uttalo in terra nu guerriero chiù affamato corr orrore
Vene e va compà quando o colpo è già passato
E vene e va come i rimbomb in Pakistan
Ma bascia du me due tre tombe già ce stann
E ta ricord ca chi zompa o fa pa pochi stemm
Mentre a mamma sta chiagnend e nu patre sta a star mal
I scengo in miezzo a bestie o vonno o nun vonn
E scemi ca pest e mett sgambett a chi corr
Pe'n me fa superà ma tu vicino mò vuoi stam a giro
Na parte ro core ca me porto e va

Porto in giro la mia terra chiamala Cusè
Calabralenz sull'amaca del jazz mi sdraio
Mentre strappo pagine dal calendario
Strappo le pagine del tuo dizionario
Strappo le pagine del tuo diario
Strappo 'sto contratto, datemi nu salario
Dal backstage strappo le quinte di ogni sipario
Buttiamo sudori sui vostri fuochi
Le fronti si bagnano come se piangono i ci-clopi
Ci trovi dove il profitto non attrae
Porto c-4 in siae e ad una costola ri-nuncio
Per dar vita ad una donna che sia tutto
Non per autospompinarmi come D'annunzio
Punto ad evolvermi, mc wolverine, rime come piastrine
Musica ricucimi i tessuti nei minuti più crudi
Nel mio sguardo ululano sette lupi, chuti muti
L'odio vuole il male, mentre madri pregano
L'odio porta odio u sordu porta o sordu
U sordu chiama o sordu e i sordi vanno a chi ni tenano
I soldi sono il male, infatti vanno e vengono


Puoi considerare fasci di faville su una duna notturna
La mia lama fa scintille più di Uma Thurman
Fascinosa come un puma, la mia fama che ti assilla
Cammini a testa bassa schiena curva
Mentre c'è chi casca giù come birilli
Altro che pesi piuma, resti privo di appigli
Ancorato a cavilli, ho brividi appena mi sfiori la pelle
Perché sei contro natura
Tu sai già che là pigli solo polvere e lapilli
Ma la sete di vendetta ti consuma
Come l'astio che ti brucia in una vita inetta e buia
Il fastidio si riduce, viene e va come la luce
Niente meta niente fretta, io ho il favore della luna
Resto avvolta dall'alone di chi fuma
Non sostanze sedative solo erbe sative
Pure l'inerte s'attiva
Tenta mosse tempestive in cerca di fortuna

Tu fricchettone come l'hippy o vincitore come Lippi
Fornitore di rime io come di benzina l'Ipi
Ed hip-hip-hurrà per te che ti ingrippi
E a te che a te che te come d'India i Fichi
Coi tuoi tanti identici ti identifichi
Non senza tipo squalli in auto ti autosqualifichi
Perché pari le palle ti mangio tipo tagliatella
Te la taglio sto mc tipo Taglialatela pari le palle di chi
Rispetto a te la scienza come Zichichi
Chi di delle joint dei vicchi robba uso bichi
Ricchi chicchirichì beccano come picchi
Li picchi perchè ripicchi
Prendi spicchi te li ficchi, ammicchi
Yamm i chi fa rap parassito fa rap appassito
Pa parà fa il tipo parapap
Da rappar sui videogiochi antichi

Clementino

VIENE E VA LATO B

CLEMENTINO



- LETRA AÑADIDA POR -
Azzrael

Valora la calidad de la letra
Ver todas las letras de Clementino
Enviar la letra de Viene e Va Lato B por email
Imprimir la letra Viene e Va Lato B de Clementino
Añadir letra de Clementino

Top Letras de Clementino

1. Letra de Clementonik
2. Letra de Deserto
3. Letra de Don Raffaè
4. Letra de La Fuga
5. Letra de La Luce (Ci Puoi Arrivare)
Clementino

Clementino

Letras de Clementino
Letras
Vídeos de Clementino
Vídeos
Fotos de Clementino
Fotos
Biografía de Clementino
Biografía
Foro de Clementino
Foro
Club de Fans de Clementino
Fans
Ranking de Clementino
Ranking

Top Letras de Canciones

1. Te Boté (Bad Bunny)
2. El Color De Tus Ojos (Banda MS)
3. No Hay Nadie Más (Sebastián Yatra)
4. Estamos bien (Bad Bunny)
5. Ya No Tiene Novio (Sebastián Yatra) [+]

Top Vídeos Musicales

1. Te Boté (Bad Bunny)
2. A Lo Lejos Me Verán (El De La Guitarra)
3. Amorfoda (Bad Bunny)
4. No Hay Nadie Más (Sebastián Yatra)
5. Estamos bien (Bad Bunny) [+]

Más Música

Vídeos Virales de Música

Vídeos Virales de Música

Los vídeos más compartidos en facebook, twitter y otras redes sociales relacionados con la música.

Saludos de cantantes y grupos

Saludos de cantantes y grupos

Más de 100 cantantes y grupos de primer nivel envían un saludo a los socios y usuarios de musica.com.

MUSICA.COM EN...

musica.com en facebook musica.com en twitter musica.com en google plus

Links Interesantes

CINE.COM - Las mejores películas, cartelera de cine, fotos, juegos de cine
MUSICA.COM - Letras de canciones, vídeos de música, fotos, juegos
VIDEOJUEGOS.COM - Videojuegos en flash para que pases un buen ratillo
Letras licenciadas por LyricFind Letras: 967.554 - Vídeos Musicales: 21.697 - Fotos: 75.225
Lyrics licensed by LyricFind Ayuda .. Publicidad .. Política de Privacidad .. Política de Cookies .. Versión Móvil