Disco 'Kepler ' (2014) al que pertenece la canción 'Sempre In Giro'

Sempre In Giro

Gemitaiz ft. MadMan y Guè Pequeno

LETRA

Tiro il trolley, salgo su un altro treno
Scendo da un altro aereo, quattro giorni di sonno in meno
Cinque grammi nei boxer perché senza fraté non vivo
Metto un altra firma in corsivo ormai neanche chiedo il motivo
Questa qua mi manda i messaggi
Chiede perché non la chiamo, chiede oggi dove andiamo
Salgo sul furgone ne giro una
Abbasso gli occhiali da sole, accendo e le rispondo lontano
'Sei uno stronzo!' Hai detto bene
Cento donne, cento iene
Sposato con l'alba, andiamo sempre a letto insieme
Lei mi spreme il cuore come un mandarino
Poi ci fa un liquore frà mi mangia vivo
Fumo e guardo fuori mentre fa mattino
Con la merda in testa già da bambino
Fin da quando mamma mi diceva:
'Davide mi raccomando non t'allontanare dal passeggino'
Fino a adesso che regge i miei dischi in mano e mi vede poco
Perché sto sempre suonando in giro
Da Milano a Londra fino a Berlino
Globetrotter, Flow Clocker
Sul palco il caldo come col Popper
Mi lancio piego marcio Joe Cocker
Ho la testa sulle spalle, ai piedi le Red Challenge
Sotto ai piedi il red carpet
Domani a che ora si parte?

Sveglia presto, giornata grigia, non si fa da sola la valigia
Un bagaglio per racchiudere la mia vita
E una strada sempre in salita
Sono sempre in giro, sono sempre in giro
Sono sempre in giro, casa non la vedo mai
Sono sempre in giro, sono sempre in giro
Sono sempre in giro, sono sempre in giro

Apro gli occhi, mi alzo per suonare
Accendo sto mezzo personale
Sto in hotel ma non so quale
Si lo so sto messo male, che sia giorno sera collasso
Sempre a spasso pendolare
In un lasso spazio temporale, non male!
Ehi, da dopo che ho fatto un millino
Ogni tipa che mi filo manda un filmino
Come se fossi ricco da avere un villino
Il giardino con i pantaloni di lino
Solo perché faccio dei soldi anche se non spaccio
Non mi vesto da pagliaccio, pinguino
Tipe così fiche che faresti l'inchino
Lei mi chiede perché è da giorni che non la calcolo
Le rispondo chiediti come mai sono scapolo
Per trovarne una come lei non mi basta una vita
Ho una seduta spiritica intorno al tavolo
Perciò non ho più una rubrica ma c'ho un catalogo
Riempio il trolley, backpack
Hangover, jet lag
Ora vedo i posti non sono in Jpg
E ci sentiamo al volo perché suono, che-check ma
Mo l'hotel non è quello economico
Ristorante ogni sera più atomico
Anche se non mi incanto per così poco
Perché tanto la cena la vomito
Ora soffro di stress patologico
Questa pensa che stasera ha fatto una conquista
Io che dimentico tutto come un alcolista
So solo che è libera una camera con vista

Sveglia presto, giornata grigia, non si fa da sola la valigia
Un bagaglio per racchiudere la mia vita
E una strada sempre in salita
Sono sempre in giro, sono sempre in giro
Sono sempre in giro, casa non la vedo mai
Sono sempre in giro, sono sempre in giro
Sono sempre in giro, sono sempre in giro

[Strofa 3: Guè Pequeno]
Tutti questi rapper, sopra ai miei genitali
Perché sono matto come Madman e spacco come Gemitaiz
Vuoi impiccarmi come Saddam
Ma frate' non ci arrivi mai
Sto in un bagno turco Hamam, coi diamanti di Dubai
C'ho più timbri sul passaporto, c'ho cubani e litri di porto
Per te c'ho una cassa da morto, perché fai poco ma parli molto
Frate' arrivo da lontano, dalle panche di Milano
Alla Business Class fanculo il pass
Ora che ho il mondo in mano
Ed è tanta roba che assumo, coi miei frà dal giorno uno
Guarda le mie tipe su Google e poi mandami affanculo
L.A., N.Y.C. tu frà non sei qui
Barcelona, Paris frate c'est la vie
Te ne vai o no? Tu c'hai zero flow
Noi col vero goal, te ne vai si o no?
Te ne vai o no? Sto sul Range Evoque
Nove MM Glock, te ne vai si o no?

Sveglia presto, giornata grigia, non si fa da sola la valigia
Un bagaglio per racchiudere la mia vita
E una strada sempre in salita
Sono sempre in giro, sono sempre in giro
Sono sempre in giro, casa non la vedo mai
Sono sempre in giro, sono sempre in giro
Sono sempre in giro, sono sempre in giro

Comparte si te ha gustado