TRIESTE 1953

Ultima Frontiera

Sento il richiamo della mia Patria
sento il richiamo della mia storia
non posso lasciare che muoia la mia città
l'onda barbarica che ora ci invade
non leverà mai la nostra bandiera
dall'ultima frontiera della civiltà

Guerra, ai nemici della mia terra
Guerra, ai nemici della mia terra

nelle battaglie forse si muore
ma non cadranno i nostri valori
vivrò in eterno accanto agli eroi
ragazzi coraggio forza ed onore
lanciamo in alto i nostri cuori
perchè il domani appartiene a noi

Guerra, ai nemici della mia terra
Guerra, ai nemici della mia terra

ragazzo che ascolti questo messaggio
nato col sole e i fiori di maggio
innalza dal cielo e fa che non tramonti mai
l'alba rischiara il nostro cammino
la tradizione è il nostro destino
che viva in un sogno in un ideale: la Patria

Guerra, ai nemici della mia terra
Guerra, ai nemici della mia terra
fuente: musica.com

Ficha de la Canción

Título:
TRIESTE 1953

Grupo/Cantante:
ULTIMA FRONTIERA

Letra añadida por:
Tercios1919

Valora la calidad de la letra

Compartir Letra

compartir en facebook
compartir en google plus
compartir en twitter

Enviar la letra 'Trieste 1953' por email

Imprimir la letra 'Trieste 1953' de Ultima Frontiera

ir a arriba