Disquito de musica.com

Uccidiamo il chiaro di luna

Fahrenheit 451

Añadir a Favoritas

LETRA

come un incanto
che non si vuol spezzare
quaggiù la terra
si lega al mare

bagliori d'oro
echi del tempo
maestosa e fragile
magia d'incanto

camminando
tra calli e campielli
si scorgono alti
gli antichi vessilli

di una città
un tempo regina
che dominava
e ora è in rovina

Refrain: uccidiamo il chiaro di luna
le gondole placide sulla laguna
quest'immagine da cartolina
questa gente messa in vetrina

come il sangue
che lascia la ferita
si svuota Venezia
che perde la vita

case e palazzi
restano vuoti
nella riserva
solo in pochi

tra queste pietre
corrose dagli eventi
di una città
che vive ormai di stenti.