Disco 'Ancora Barabba' (2010) al que pertenece la canción 'Quel fischio sopra la pianura'

Quel fischio sopra la pianura

Fabrizio Moro

LETRA

Alinear a la izquierdaAlinear al centroLetra más grandeLetra más pequeña

La verità è ormai che ci credono mummie d'Egitto
Pesce fritto e salato da mangiare
Con il pane
Ombre strane che vanno in vecchi cimiteri
A lamentarsi coi cani
Ma sono cattivi pensieri

E appena ieri
Insieme tutti noi
Facevamo paura
Come il leone ai buoi
In giro per il mondo noi

Ecco oggi ci vedono senza la pelle e le ossa
Eppure fratelli e compagni
Anche se è pronta la fossa
Possiamo e dobbiamo contarci
Per non lasciarci morire (morire)
Come vorrebbero loro
Per non lasciarli gioire

Grande tesoro ieri
Insieme tutti noi
Torniamo leoni
Fra i buoi
Per non lasciarci annegare noi

Se tanti dicono addio al povero vecchio operaio
E lo soffiano via
Come polvere da un vecchio armadio in un solaio
Noi invece diciamo
Che è pronto a stringersi mano con mano
E per la grande pianura
Riprendere, riprendere, riprendere
Ancora
A fischiare

fuente: musica.com disquito - musica.com

Compartir la letra 'Quel fischio sopra la pianura'

Buscar canciones
X
ir a arriba