INSTABILE

Nek

Sai in questa vita tutto sembra breve,
anche i nostri momenti spesi insieme.
Dai camminiamo un po’: è tardi si, lo so,
ma non lo facciamo mai.

Sei la voce che nessuno sa ascoltare,
la luce del lampione in questo viale:
soffusa eppure c’è…ma resta qui con me:
sediamoci se vuoi.

E dimmi come stai e nei tuoi giorni cosa fai;
parlare è facile sotto questa finta luna.
Ed io ti ascolterò e se cadrai ti prenderò:
sei meno fragile dentro questa notte scura.

Sai, a volte penso che tu sia inerme
e tutto il mondo intorno ti sorprende
come questa neve che sta cadendo lieve
ma restiamo ancora dai.

E dimmi come stai e nei tuoi giorni cosa fai;
parlare è facile sotto questa finta luna.
Ed io ti ascolterò e se cadrai ti prenderò:
sei meno fragile dentro questa notte scura.

Mostrati e vedrai che nel tuo cielo volerai,
apri le ali e poi con un salto vola
E dimmi come stai e nei tuoi giorni cosa fai;
parlare è facile sotto questa finta luna.

Ed io ti guarderò e se vorrai ti seguirò
se sarai instabile tu non aver paura,
tu non aver paura

tu non aver paura
fuente: musica.com

Nek

Ficha de la Canción

Título:
INSTABILE

Grupo/Cantante:
NEK

Letra añadida por:
NekJxD

Valora la calidad de la letra

Compartir Letra

compartir en facebook
compartir en google plus
compartir en twitter

Enviar la letra 'Instabile' por email

Imprimir la letra 'Instabile' de Nek

ir a arriba